Magica Brignone: è l’italiana più vincente negli sport invernali

L’italiana più vincente di sempre. Con il trionfo nel super G di Val d’Isère Federica Brignone è diventata l’azzurra con più successi in Coppa del Mondo nelle discipline olimpiche invernali. La valdostana ha raggiunto quota 24 superando Stefania Belmondo, ex atleta di sci di fondo che aveva conquistato 23 sigilli, come Sofia Goggia. Proprio la bergamasca è la più immediata inseguitrice di Brignone, in quella che si annuncia una sfida fatta di sorpassi e controsorpassi.

Doppio podio in Val d’Isère

Il fine settimana francese ha regalato un doppio podio all’Italia. Nel super G vinto da Brignone, Goggia è arrivata terza alle spalle del norvegese Kajsa Vickhoff Lie. È il 51° podio in carriera per l’azzurra che il giorno prima in discesa si è dovuta accontentare del quarto posto. La bergamasca si è consolata riprendendosi il pettorale rosso di leader della specialità.

Vince anche Paris in Val Gardena

In Val Gardena è arrivato anche il primo successo stagionale del settore maschile. Dominik Paris si è imposto nella discesa di sabato grazie a una prova entusiasmante. L’altoatesino ha preceduto il norvegese Aleksander Kilde e lo statunitense Bryce Bennett. È il 22° trionfo in carriera per Paris, di cui 18 solo in discesa libera. L’italiano entra così nella top 3 all time dei vincitori in questa specialità raggiungendo l’austriaco Stefan Eberharter. Davanti rimangono solo lo svizzero Peter Muller e l’austriaco Franz Klammer. Dopo le cancellazioni delle scorse settimane, finalmente un weekend di gare è stato completato nella sua interezza. La speranza è che d’ora in poi scorra tutto liscio.

Biathlon, Vittozzi terza a Lenzeheide

Gioie azzurre sono arrivate anche dal biathlon. A Lenzerheide Lisa Vittozzi ha chiuso terza nella sprint che ha aperto la tappa svizzera. La sappadina ha poi raccolto un ottimo quarto posto nella mass start, concludendo entrambe le gare senza errori e diventando la biathleta in attività con più 0 in carriera.

La protagonista del weekend però è stata Justine Braisaz. La francese ha fatto tripletta balzando in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo. Con la vittoria nell’inseguimento la transalpina si è imposta almeno una volta in tutti i format, come Dorothea Wierer. L’altoatesina è la biathleta più vincente in attività, ma in questo inizio stagione è stata martoriata dall’influenza. Tre malanni che hanno condizionato le sue prestazioni, costringendola a lasciare Lenzerheide in anticipo. Wierer ha disputato solo la sprint per poi tornare a casa. L’obiettivo è tornare al 100% per la doppia tappa tedesca di Oberhof e Ruhpolding.

Moioli-Visintin trionfano a Cervinia

Anche lo snowboard cross ha impreziosito il bottino azzurro di questo weekend pre natalizio. A Cervinia Michela Moioli e Omar Visitin hanno vinto la prova a squadre. La coppia argento olimpico in carica ha riportato l’Italia al successo in una gara a squadre dopo oltre due anni.

Christian Leo Dufour

Giornalista praticante, collaboratore del fattoquotidiano.it. Valdostano in trasferta a Milano. Motivato e sempre pronto a fare nuove conoscenze. Laureato in comunicazione, media e pubblicità alla IULM. Il mio sogno è il giornalismo sportivo. L'ambizione: far conoscere gli sport invernali, il ciclismo e tutte le discipline olimpiche a un pubblico sempre più ampio

No Comments Yet

Leave a Reply