Sala: «Voglio la metro per Monza entro la fine del mio mandato»

«Milano in questo momento va bene soprattutto grazie agli investimenti stranieri, il turismo, la presenza di studenti internazionali. Il nostro vero vantaggio sono poi i servizi basici come rifiuti e trasporti. Ma tutto questo e’ stato reso possibile perché il salto in avanti deriva da 20 anni di programmazione». Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha parlato della città da lui amministrata nel corso del festival dell’energia 2018 a Roma. Occasione per confrontarsi anche col sindaco Virginia Raggi.

«A Milano invidiamo la situazione dei conti – ha replicato la prima cittadina pentastellata -. Ci piacerebbe avere i conti come i loro e non questa pesante eredita’. Anche Milano qualche anno fa aveva avuto un periodo di crisi e ora e’ ripartita. Roma invece sta ripartendo ora dopo che per troppi anni si e’ adagiata sull’esistente senza investire nel futuro, sull’innovazione e sulla tecnologia».

«Ho vissuto a Roma e la amo – la risposta di Sala -, ma e’ più facile fare il sindaco a Milano, e’ una città meno complessa della Capitale».
«Entro il mio mandato voglio fare la metropolitana per Monza – ha dichiarato -. Ora stiamo lavorando alla quinta linea, anche se si chiama M4, che aprira’ entro il 2021-22 e porterà all’aeroporto di Linate. Ma poi io devo anche pensare al traffico cittadino e quindi serve una nuova metropolitana». Infine, una battuta: «Come vanno le palme a Piazza duomo? Vanno bene. Hanno prodotto le prime banane a km zero».

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.