Milano fashion week: cuccioli di cane protagonisti con Tod’s

Sarà che per l’oroscopo cinese è l’anno del Cane. O che insieme ai gatti restano i più acclamati protagonisti del mondo digitale. La consacrazione dei cani a elemento insostituibile – e ad accessorio indispensabile – delle nostre vite, è avvenuta nella quarta giornata della settimana della moda di Milano quando hanno sfilato accanto alle modelle durante lo show del marchio italiano Tod’s.

Il brand, dopo la campagna pubblicitaria con Roberto Bolle e Kendall Jenner ritratti con un piccolo Corgi, continua quindi sul filone pet-friendly, portando in passerella cuccioli di Akita-inu, Chihuahua e Cavalier King Charles Spaniel. Ed ecco che tra capispalla in pelle hanno fatto capolino quelli che, oltre a essere guest stars nella vita di tutti i giorni, sono i veri protagonisti della pet therapy, che ha varcato dallo scorso novembre anche le porte della maggior parte di ospedali lombardi.

Nella mattina di venerdì 23 febbraio le modelle, capeggiate dalle sorelle Gigi e Bella Hadid, arrivano in passerella stringendo tra le braccia cuccioli di cani di razza: è la furba strizzatina d’occhio che perpetua quanto già visto nelle campagne pubblicitarie del brand. Tutto, alla fine, è dove dev’essere: una grande azienda, un ottimo prodotto, una comunicazione di ferro. In una settimana che quel sulfureo mondo della moda ricorderà come quella di Alessandro Michele, il direttore artistico di Gucci che ha fatto sfilare i suoi modelli transgender con la copia della loro testa tra le mani, anche Tod’s prova così a innovare il regno delle passerelle.

(cc)

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.