Pallone d’oro femminile, una prima edizione fatta di polemiche

Pallone d’oro femminile: una prima edizione fatta di polemiche- MasterX

Le donne conquistano il Pallone d’oro. Per la prima volta, nella serata di lunedì 3 dicembre, è stata introdotta la categoria femminile nel più importante riconoscimento individuale del calcio professionistico mondiale.

A vincere il prestigioso premio è stata Ada Hegerberg, 23enne attaccante dell’Olympique Lione e della nazionale norvegese. Con i suoi gol, la giovane campionessa è stata la miglior marcatrice della Champions League, che ha vinto con il suo club. Particolari che le hanno permesso di superare, nella classifica che ha portato all’assegnazione del Pallone d’oro, la temibile Pernille Harder, centravanti danese del Wolfsburg, arrivata seconda ad appena 6 punti di distanza dalla Hegerberg.

La donna è stata premiata durante la cerimonia al Grand Palais di Parigi e, dopo essere salita sul palco, ha tenuto un discorso di ringraziamento dove si è rivolta alle bambine ribelli di tutto il mondo, invitandole e credere in sé stesse e a perseguire i propri sogni.

Il presentatore della serata, il Dj francese Martin Solveig, ha però spezzato in pochi secondi la bellissima atmosfera di lotta alle discriminazioni. Dopo aver invitato Ada Hegerberg a festeggiare assieme a lui, ha ballato con lei sulle note di una canzone di Sinatra e le ha rivolto una domanda che ha lasciato letteralmente senza parole la neo vincitrice del Pallone d’oro: Solveig ha chiesto alla campionessa se sapesse fare twerking, una danza molto sensuale che ha al centro il movimento veloce delle natiche. Hegerberg ha risposto con un «no» secco, tra le risate del presentatore.

Il siparietto tragicomico ha subito suscitato le reazioni del web. La platea virtuale, anche in questo caso, si è divisa: c’è chi ha reputato l’atteggiamento di Solveig sessista e denigratorio, e chi invece ha considerato ciò che è successo un semplice scherzo.

Del primo avviso è il tennista scozzese Andy Murray che sul suo profilo Instagram ha scritto: «Perché le donne devono ancora sopportare questa me**a? […] E a tutti quelli che pensano che la gente stia esagerando e che sia solo uno scherzo: non lo era. Sono nel mondo dello sport da una vita e il livello di sessismo è incredibile».

Solveig si è scusato immediatamente, cercando anche di dare la colpa di ciò che è accaduto al suo livello di inglese. «Era solo uno scherzo, forse di cattivo gusto, e voglio chiedere scusa» si legge nel suo profilo Twitter. Per finire, ha pubblicato una foto in cui lui e Hegerberg si scambiano una stretta di mano.

La neo vincitrice del Pallone d’Oro ha raccontato la sua versione ai microfoni di BBC Sport: «poi [Solveig] è venuto da me, era davvero rattristato che fosse andata così. A dire il vero non sono stata lì a pensarci tutto il tempo. Ero semplicemente felice di ballare e vincere il Pallone d’oro».

(m.s.)

No Comments Yet

Leave a Reply