Alla Fabbrica del Vapore lavori in corso per i vaccini

Partirà lunedì 8 marzo la campagna della Regione Lombardia per la vaccinazione del personale scolastico. L’operazione coinvolgerà all’incirca 200mila dipendenti tra docenti, personale di segreteria e collaboratori scolastici anche non residenti in Lombardia, e si stima possa concludersi in cinque settimane. Solo in seguito si procederà con le vaccinazioni del personale delle scuole paritarie. Per quanto riguarda le università, in seguito a un accordo sancito tra la Regione Lombardia e il Coordinamento dei Rettori delle Università lombarde, i docenti di ruolo, gli assegnisti, borsisti, dottorandi e i docenti a contratto di 14 atenei, per un totale di 15mila dipendenti, sono annoverati tra coloro che riceveranno il vaccino in via prioritaria.

I vaccini per il personale universitario

Alla Fabbrica del Vapore, il centro del Comune di Milano destinato a iniziative culturali e sportive rivolte soprattutto ai giovani, sono in corso gli allestimenti delle postazioni per la somministrazione del vaccino al personale di quattro atenei meneghini: Iulm, Bocconi, Statale e Cattolica. Da lunedì 1 marzo, i tecnici dell’ospedale Sacco sono al lavoro per l’installazione di tende, cabine e postazioni per procedere con la campagna vaccinale. Le cabine adibite alle vaccinazioni sono state posizionate all’interno della Cattedrale, un’ampia struttura della fabbrica il cui nome deriva dalla sua suddivisione in tre navate, simili a quelle di una chiesa. All’entrata dell’edificio è stata montata una tenda della protezione civile per la segnalazione del percorso per chi riceverà il vaccino da lunedì prossimo.

L’interno della Cattedrale della Fabbrica del Vapore di Milano con le cabine per la somministrazione del vaccino anti-covid.
Le iniziative nella Fabbrica del Vapore

I lavori per la preparazione degli spazi sono ancora in corso di esecuzione, nonostante l’imminente apertura. Non solo per il personale universitario, le vaccinazioni che verranno effettuate alla Fabbrica del Vapore saranno anche per gli ultraottantenni, che si possono prenotare attraverso l’apposita piattaforma online della Regione Lombardia o dai portali dei farmacisti e dei medici. Nel corso della pandemia di Covid-19 gli spazi della Fabbrica del Vapore erano già stati destinati alla somministrazione di vaccini antinfluenzali ai bambini di età compresa tra i 2 e i 6 anni (dal 9 novembre) e alle donne in stato interessante (16 novembre 2020). Da ottobre, la struttura ospita in uno dei suoi edifici la mostra dedicata a Frida Kahlo, chiusa al pubblico a causa delle restrizioni per la recente entrata in zona arancione della regione Lombardia.

Chiara Zennaro

Sono laureata in Lingua e Letteratura russa e inglese. Mi interesso di esteri e di cultura e spettacolo. Twitter: @zennaro_chiara

No Comments Yet

Leave a Reply