Compie 90 anni Valentino, il padre del rosso iconico

Valentino, buon compleanno! Lo stilista Valentino Garavani, che creò nel 1960 – in via Condotti a Roma – l’omonimo marchio, simbolo di eleganza e fascino in tutto il mondo, oggi spegne 90 candeline.

Alt foto dello stilista Valentino Garavani e la modella Natalia Vodianova
Valentino e la modella Natalia Vodianova (Kevin Tachman/BackstageAT) – 2012

Nato a Voghera l’11 maggio 1932, Valentino Garavani ho portato nelle vite delle donne creazioni eteree, meravigliose, alcune volte quasi vere e proprie opere d’arte. Consacrato come l’Imperatore della moda italiana, Valentino ha sviluppato il grande amore per il mondo della moda trascorrendo molto tempo a giocare nel negozio di passamanerie di una zia, Rosa. Proprio per lei disegnerà il suo primo abito.

Dal primo défilé alla conquista della moda mondiale

Da questa prima creazione arrivò alla sua prima sfilata che, nel 1962 a Palazzo Pitti Firenze, rappresentò la nascita di un enorme successo. Dopo un’ora, infatti, la collezione era stata venduta interamente. Quest’anno si festeggia proprio l’anniversario di quell’evento.

La moda degli anni 50 aveva portato le esponenti delle classi abbienti della borghesia delle varie città ad adornare il proprio corpo con gli abiti disegnati dalle Sorelle Fontana e Shubert. Poi, arrivò il turno di Valentino, con una una ventata di freschezza.

Alt Sfilata Valentino
Valentino, durante la sua uscita dopo la sua ultima sfilata d’Alta Moda, nel 2008

Una strada ricca di tappe, quella di Valentino. Il giovane incontra la creatività sartoriale con la stilista vogherese Ernestina Salvadeo. Successivamente, si trasferisce a Milano per frequentare una scuola di figurino a Milano. In seguito, dopo aver studiato il francese, si trasferisce Parigi, dallo stilista Guy La Roche, per poi spostarsi a Roma.

L’omonimo marchio viene fondato con il compagno e socio Giancarlo Giammetti, fonda, che da via Condotti si trasferisce nell’iconico atelier di Piazza Mignanelli. Questo luogo, in  pochissimo tempo, diviene il punto di ritrovo delle signore del jet set internazionale. Ora, il direttore è Pierpaolo Piccioli.

Prêt-à-porter, Haut Couture e l’iconico rosso Valentino

Nel 1975 sceglie Parigi per sfilare con il prêt-à-porter e con l’Haute Couture dal 1988. Le donne più belle del mondo sono sempre state attratte dagli abiti magici creati da Valentino: da Jackie Kennedy a Liz Taylor, le quali hanno vissuto i momenti più iconici della loro vita, avvolte negli abiti dello stilista.

Alt Valentino
Valentino Garavani in compagnia di Jackie Kennedy Onassis

Il simbolo del marchio Valentino è da sempre il rosso. Lo stilista rimase folgorato dai costumi di scena – totalmente rossi – che vide all’opera di Barcellona, durante l’apprendistato da Jean Dessès a Parigi.

I volant che abitano i suoi vestiti, insieme a chiffon e ruches di Valentino si identificano con il suo stile, che arrivò a unirsi con un tono particolare di rosso, studiato dallo stilista per creare il suo marchio distintivo.

 

No Comments Yet

Leave a Reply