Wesam: mediatrice culturale per aiutare le donne

Wesam El Husseiny è una mediatrice culturale di origini egiziane cresciuta in Italia. Vive a Monza ma lavora anche in molte realtà provinciali. Il mediatore culturale, ha spiegato, «è una figura fondamentale al giorno d’oggi». L’immigrazione infatti è aumentata esponenzialmente negli ultimi anni e si è resa così necessaria la presenza di figure che siano un ponte tra culture diverse.

A Brugherio (MB) Wesam è responsabile del progetto Atelier arcobaleno, che prevede l’organizzazione di corsi di italiano di diversi livelli per le donne straniere residenti in Italia. Sono poi disponibili una serie di attività complementari quali gite a Monza e Milano e incontri con dipendenti pubblici e associazioni. L’obiettivo quindi è aiutare le donne a sentirsi sicure e indipendenti, favorendo così la loro integrazione. Nel corso degli anni hanno aderito all’iniziativa persone provenienti da tutto il mondo che parlano lingue diverse e professano varie religioni.

Wesam, avendo origini straniere, è «una mediatrice da quando è nata» e ha deciso di impostare il proprio percorso di studi per sviluppare questa sua capacità. Oggi il suo lavoro le permette di aiutare molte donne a completare il proprio percorso di integrazione e a sfruttare le opportunità che offre il nostro Paese.

Eleonora Fraschini

No Comments Yet

Leave a Reply