S’illumina d’immenso: nuove luci esterne per il Duomo di Milano

Il Duomo, simbolo di Milano nel mondo, è pronto a brillare sempre di più. Dopo il completamento della nuova illuminazione della Madonnina, della facciata e delle vetrate molto presto partiranno i lavori per valorizzare l’illuminazione esterna, dotando di nuova luce guglie e coperture

Ad annunciarlo è stato il comune di Milano che, dopo aver stretto un accordo con A2a e la Veneranda Fabbrica del Duomo, ha sottolineato come questo grande traguardo permetterà a turisti e cittadini di ammirare il monumento meneghino in tutta la sua bellezza anche nelle ore serali e notturne.

I lavori per questa miglioria partiranno a breve e dovrebbero terminare entro dicembre 2018, quando il Duomo risplenderà interamente; la spesa complessiva di questo investimento è di poco superiore al milione di euro. Il nuovo impianto di illuminazione degli esterni, che comprende l’intero perimetro della Cattedrale, prevede un aumento di 196 proiettori rispetto ai 378 installati attualmente, portando il numero complessivo a 574, di cui 368 sulle Terrazze del Duomo e 206 distribuiti sui pali ed i palazzi circostanti.

«L’accordo sottoscritto – spiega il Comune – prevede una durata della convenzione pari a quattro anni, la fornitura da parte della Veneranda Fabbrica ad A2a dei corpi illuminanti da installarsi sul Duomo e sugli edifici circostanti. La Veneranda Fabbrica, inoltre, provvederà, a propria cura e spese, alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto di illuminazione installato sulla sezione Duomo». Alla stessa A2a, infine, il comune di Milano verserà in totale 195mila euro come costo dell’installazione dell’impianto. (al)

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.