Nigeria, crolla edificio scolastico: 8 bambini morti sotto le macerie

A Lagos, in Nigeria, un palazzo di tre piani che ospitava diversi appartamenti e una scuola è crollato verso le 10 ora locale. Decine di bambini sarebbero ancora sepolti sotto le macerie mentre, secondo i primi dati ufficiali, ci sono 8 giovanissimi morti. La paura, come sempre del resto in eventi del genere, è che il numero dei decessi sia destinato a salire. L’istituto, che si trovava all’ultimo piano del palazzo, ospitava infatti 100 allievi.

«Crediamo che ci siano molte persone intrappolate sotto le macerie tra le quali anche bambini», ha detto alla Bbc il portavoce dell’agenzia nigeriana per le Emergenze, Ibrahim Farinloye.

L’edificio si è sbriciolato in pieno giorno davanti a decine di testimoni increduli e terrorizzati: «Sul luogo dell’incidente c’è grande confusione» hanno dichiarato in presa diretta. Sul posto sono subito accorse numerose squadre di soccorso e ambulanze. «Pensiamo che i piccoli rimasti intrappolati siano comunque ancora vivi», hanno fatto sapere.

Secondo The Punch Newspaper, il massimo quotidiano della Nigeria, anche il governatore dello stato di Lagos Akinwumi Ambode, è giunto sul posto: «Dal briefing che ho ricevuto dal capo della Lagos State Emergency Management Agency, finora sono stati salvati 25 bambini» ha detto.

Tuttavia il crollo dei palazzi in Nigeria non è un fenomeno raro per via della scarsa qualità dei materiali usati nell’edilizia e del mancato rispetto dei regolamenti. Nel 2016 oltre 100 persone sono morte nel crollo del tetto di una chiesa ad Uyo, nel sud della Nigeria.

No Comments Yet

Leave a Reply