Milano: investito sul cavalcavia del Ghisallo, grave un 21enne

Era al centro della carreggiata di Ghisallo. Sembra che stesse attraversando – forse dopo un guasto al suo motorino – su un cavalcavia riservato alle auto e alle moto, a due passi da uno svincolo autostradale. E proprio in quell’istante un furgoncino lo ha travolto.

Grave incidente all’alba di martedì sul cavalcavia del Ghisallo a Milano. Poco dopo le 5.30, un ragazzo di ventuno anni – cittadino del Bangladesh – è stato investito da un Citroën Berlingo che viaggiava dal centro verso l’innesto dell’autostrada. Il giovane, soccorso da un’ambulanza e un’auto medica del 118, è stato trasportato al Policlinico in codice rosso: è stato sedato e le sue condizioni vengono giudicate gravi.

Il conducente del Berlingo, un uomo di circa trenta anni, si è subito fermato e ha chiamato lui stesso i soccorsi. Agli agenti della polizia stradale, che lo hanno ascoltato a lungo, ha spiegato di essersi trovato il pedone davanti al centro della carreggiata e di non aver potuto fare nulla per evitare l’impatto.

La polizia locale, che ha effettuato tutti i rilievi del caso, sta ora cercando di capire perché il 21enne fosse a piedi sul Ghisallo. Non è escluso che il giovane fosse a bordo di uno scooter che potrebbe aver avuto un guasto. A quel punto, lo avrebbe lasciato lì – testimoni parlano di un motorino appoggiato al new jersey laterale – e si sarebbe incamminato.

No Comments Yet

Leave a Reply