Champions, Buffon: «arbitro inadeguato». Del Piero: «parole incomprensibili»

«Credo che tra qualche giorno Buffon dirà parole diverse. Quelle del post-partita ho fatto fatica a comprenderle». Dopo l’inutile vittoria della Juventus sul Real Madrid per 3-1 al Bernabeu, è il grande ex Alessandro Del Piero a intervenire sul vortice di polemiche per il rigore assegnato ai blancos a meno di un minuto dal triplice fischio che ha poi permesso a Cristiano Ronaldo di spedire gli spagnoli in semifinale di Champions League.

Espulso per proteste, il numero uno della Juve aveva commentato con parole al vetriolo la scelta del giudice di gara Oliver. Parlando nel post-partita di «crimine contro l’umanità sportiva», Gianluigi Buffon ha rincarato la dose contro l’arbitro: «Non ha avuto personalità adeguata per questo palcoscenico sportivo. Un arbitro che penalizza così una squadra dopo una partita simile – le parole del numero uno juventino – ha un bidone dell’immondizia al posto del cuore».

Ha parlato anche Mehdi Benatia, il difensore juventino autore del fallo in area al Bernabeu. «Fallo? Assolutamente no, non lo tocco e non lo spingo. Siamo vittime» A gettare acqua sul fuoco dopo l’uscita dalla Champions è stato invece l’allenatore bianconero Massimiliano Allegri che su Twitter ha definito i suoi giocatori «meravigliosi e commoventi». Toni simili sono stati usati dal centrocampista juventino Claudio Marchisio. «Il nostro cammino è finito a pochi secondi dalla fine, ma dobbiamo essere orgogliosi dei nostri colori», cinguetta su Twitter.

Definite ora le quattro squadre che si affronteranno nelle semifinali di Champions, è il turno della Lazio in Europa League: stasera in Austria gioca sul campo del Salisburgo. La squadra di Simone Inzaghi parte dalla vittoria dell’andata per 4-2.

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.