Milano, donna si lancia dal settimo piano del palazzo della Regione: morta

La tragedia è avvenuta mercoledì mattina nel palazzo della Regione a Milano. Poco prima delle 8:30, una donna di quarantuno anni è precipitata a terra dal terrazzino del settimo piano dell’edificio sito in Piazza Città di Lombardia, dove vengono ospitate la giunta regionale, l’ufficio relazioni con il pubblico e alcune sale espositive.

Dopo il volo nel vuoto, la donna è caduta in via Algarotti, zona Isola, davanti all’ingresso di un supermercato Carrefour. Sul luogo dell’incidente, la quarantunenne è stata raggiunta da un’ambulanza e da un’auto medica del 118. I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Intervenute immediatamente sul posto anche la polizia locale e la Questura di Milano. Secondo i primi accertamenti, sembra che si sia trattato di un gesto volontario. Infatti, la donna avrebbe lasciato un biglietto con scritti i motivi personali per cui si sarebbe spinta al suicidio.

La donna era una dipendente della Regione, proprio negli uffici di via Algarotti. «È una giornata di lutto per la Regione Lombardia e per tutti noi», questo il commento della segretaria milanese della funzione pubblica CGIL, Mavì Gardella. (lp)

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.