Fondi russi alla Lega? Salvini: «Querelo tutti»

All’uscita dal vertice di maggioranza che si è tenuto a Palazzo Chigi nella serata di mercoledì 10 luglio Matteo Salvini è stato inondato di domande relative all‘inchiesta di BuzzFeed sui presunti fondi russi alla Lega. E ha risposto a tutti i giornalisti allo stesso modo: la Lega non ha mai ricevuto o chiesto un euro, un dollaro o un rublo a nessuno. Ha negato qualsiasi coinvolgimento suo o del partito, aggiungendo: «Ho querelato ieri, lo farò anche oggi e domani». Inutili i tentativi di incalzare il vicepremier e leader della Lega: Salvini si è limitato a ribadire che i bilanci del partito sono pubblici e che tutti possono parlare liberamente, ma questo non significa che la Lega abbia mai chiesto denaro.

La vicenda risale al 18 ottobre 2018. All’Hotel Metropol a Mosca quello che il giornale online statunitense definisce «uno stretto collaboratore» del vicepremier Matteo Salvini incontra, insieme ad altri due italiani, tre uomini russi per discutere un presunto accordo che avrebbe portato alla Lega decine di milioni di dollari. BuzzFeed ha pubblicato anche l’audio integrale della conversazione. Il collaboratore è Gianluca Savoini, il presidente dell’associazione Lombardia-Russia e responsabile per il Carroccio dei rapporti con Mosca. Stando a quanto riportato da BuzzFeed non sono invece note le identità dei tre russi e degli altri due italiani presenti all’incontro. Il vicepremier Salvini non era presente al meeting, ma si trovava a Mosca per altri impegni di Stato. Nell’audio Savoini fa più volte riferimento alle elezioni europee e al vicepremier, che viene sempre chiamato «il Trump europeo».

Per il sito online americano si tratta della «prima prova concreta dei tentativi clandestini della Russia di finanziare i movimenti nazionalisti europei». Nell’articolo firmato da Alberto Nardelli, editor per l’Europa di BuzzFeed News, si evidenzia come l’obiettivo fosse la vendita di tre milioni di tonnellate di petrolio all’Eni da parte di una compagnia russa, per un valore di circa 1,5 miliardi di dollari. Dalla transazione sarebbero rimasti 65 milioni di dollari, che, stando alla ricostruzione fornita da BuzzFeed, sarebbe stata la parte destinata alla Lega. 

No Comments Yet

Leave a Reply