Milano, prendono a sprangate un giovane per rapinarlo: fermato un aggressore

Un ragazzo di 23 anni è stato aggredito alle tre di questa notte in via Benedetto Marcello, in zona Porta Venezia, mentre si trovava con il suo rottweiler nell’area cani del giardino centrale della via. Due aggressori hanno infatti colpito il giovane con violenza usando una spranga di ferro e i cocci di una bottiglia di vetro per cercare di rapinarlo.

Ad assistere alla scena è stato un passante che, intervenuto per difendere il giovane, ha messo in fuga i due malintenzionati. Poi ha accompagnato la vittima sotto casa. Ma pochi minuti dopo i due aggressori lo hanno raggiunto nuovamente. Lo hanno strattonato per impossessarsi del suo telefono e hanno staccato il guinzaglio al cane che è immediatamente scappato.

Nel frattempo sono arrivati nella via i carabinieri della compagnia Duomo che hanno individuato uno dei due responsabili, un egiziano di 20 anni nato in Italia ufficialmente senza fissa dimora, arrestato per rapina aggravata. Nessuna traccia, invece, del suo complice. Il giovane è stato intanto medicato dai sanitari del 118.

Alle 5 di mattina, invece, un passante che transitava in via Zubiani (zona ospedale Niguarda) ha notato un rottweiler che gironzolava. Dopo aver chiamato i carabinieri il cane è stato riconsegnato al suo proprietario. (ei)

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.