Napoli, professoressa si sente male a casa e gli alunni la salvano

Una docente di 50 anni dell’istituto tecnico Cesaro di Torre Annunziata, Napoli, è stata salvata dai suoi alunni dopo 48 ore di agonia. Non vedendola arrivare a scuola, infatti, gli studenti hanno fatto scattare l’allarme. «Non si assentava mai, neanche con la neve», hanno raccontato. La sua assenza, senza preavviso e di alcuni giorni, li aveva fatti preoccupare. Gli alunni si sono infatti recati nell’abitazione della docente a Vico Equense. Non ricevendo risposta la citofono hanno subito chiesto l’intervento dei carabinieri.

Quando sono riusciti a entrare in casa la donna è stata trovata a terra agonizzante. Era priva di sensi a causa di un malore e non riusciva a muoversi. L’insegnate, disabile per problemi motori, ha un rapporto speciale con i suoi alunni. Immediati i soccorsi e il trasferimento in ospedale.
«Le sue lezioni sono racconti nei quali ci presenta ogni giorno un personaggio diverso, come se lo avessimo con noi in aula”, ha spiegato uno dei suoi alunni. Intanto i ragazzi aspettano la professoressa a scuola che nel frattempo è stata dimessa dall’ospedale. «Speriamo torni presto», sperano adesso. (ei)

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.