Claudio Schirinzi

Già Caporedattore, del “Corriere della Sera” presso il dorso di Milano, come editorialista e commentatore politico. Ha iniziato a lavorare nel 1972 al quotidiano cattolico “Avvenire” dove ha svolto mansioni come inviato di cronaca giudiziaria.

Nel 1974 è passato al “Corriere della Sera”, dove si è occupato di cronaca giudiziaria, di politica locale e nazionale, di amministrazione pubblica e di costume.

Nel 1999 è stato delegato dall’allora direttore De Bortoli come “garante interno” della privacy, incarico poi confermato dai direttori Folli e Mieli.

INSEGNAMENTO – GIORNALISMO QUOTIDIANO

Punto di partenza del corso: quando un fatto diventa notizia. Di qui la gerarchia delle notizie e la loro presentazione ai lettori. Organizzazione del lavoro in un quotidiano, catena di comando, scelta dei temi, menabò delle pagine. Esercitazioni di scrittura e sulla titolazione: dalla notizia breve, al fogliettone, alla cronaca di un fatto, all’intervista. Abitudine a rispettare le lunghezze predefinite dei testi e il numero delle battute nei titoli. Scrittura sotto stress: prima regola, consegnare entro l’ora fissata.